2019/2020ReviewSerie AFinalmente Hermaea! Riscossa biancoblù, battuta Montale

03/11/20190

Dopo una lunga attesa le galluresi ottengono il primo successo in stagione. Exacer superata in 4 set

L’incubo è finalmente terminato! A 342 giorni di distanza dall’ultima volta l’Hermaea Olbia può finalmente gioire per un successo nel campionato di A2. Nel match interno contro Montale le biancoblù hanno giocato con la determinazione già intravista nei match contro Sassuolo e Pinerolo, ma stavolta Fiore e compagne hanno saputo aggiungere il necessario cinismo nei momenti clou e si sono così aggiudicate con merito l’intera posta in palio. In una prestazione di squadra di altissimo profilo sono emerse le individualità di Fiore, solita trascinatrice con 23 punti messi a terra, Emmel e Maruotti, brave a incidere con 17 punti a testa.

Il primo set

L’inizio è equilibrato, con gli attacchi che si rendono protagonisti di continui botta e risposta. Hermaea e Montale arrivano a braccetto fino a quota 16, poi le biancoblù prendono in mano l’inerzia del match sistemando a dovere la battuta. Maruotti ed Emmel sono implacabili, mentre sotto rete emerge l’esperienza di Barazza. Dall’altra parte la classe di Tai Aguero non basta, e le galluresi si aggiudicano la prima frazione sul 25-20.

Il secondo set

Il secondo set è, almeno inizialmente, una fotocopia del primo. Stavolta però è Montale a trovare l’allungo sul 16-18, con Giandomenico che interviene chiamando timeout. L’Hermaea rientra bene in campo, con Emmel che trova la parità a 19 e Maruotti che sorpassa grazie a uno dei numerosi ace della sua gara. In vantaggio di 3 lunghezze le padrone di casa sembrano poter agevolmente chiudere i conti, ma le emiliane risorgono con un paio di giocate di Aguero e si riportano in scia. Dopo un lungo punto a punto le biancoblù conquistano la palla set con Emmel, ma non riescono a sfruttarla. La sfida, combattutissima, prosegue ai vantaggi, con le ragazze di coach Tamburello che mostrano un pizzico di lucidità in più e la spuntano sul 29-31.

Il terzo e quarto set

Stavolta l’Hermaea non si lascia travolgere dalla delusione. Anzi, reagisce in maniera rabbiosa e domina letteralmente il terzo set, sempre condotto con abbondanti margini di vantaggio e chiuso su un eloquente 25-16.

La formazione di Giandomenico beneficia del ritrovato clima di fiducia e gioca molto bene anche in avvio di quarto set, arrivando a ipotecare il successo sul 20-15 dopo un grande attacco di Fiore. A questo punto però fa capolino un vecchio nemico: la paura di vincere. L’Exacer ne approfitta per avvicinarsi fino al -2 (22-20), Emmel prova a scacciare via i fantasmi ma un ace delle modenesi rimette tutto in discussione sul 23-22 Hermea. Le olbiesi, a questo punto, non esitano più: prima un muro vincente su attacco di Aguero, poi un altro strepitoso attacco di Fiore fanno finalmente esplodere la gioia del popolo biancoblù. Dopo tanto, troppo tempo l’Hermaea torna alla vittoria. E ora può davvero iniziare un nuovo campionato.

Il commento di coach Giandomenico

Sono felice – commenta coach Giandomenico – la vittoria era nell’aria da un po’ di tempo, ma per un motivo o per un altro ci sfuggiva sempre via. Spero che questo risultato possa servire alle ragazze per acquisire definitivamente consapevolezza. Questi tre punti ci daranno la serenità necessaria per programmare il lavoro delle prossime settimane, visto che fino a ora a causa dei tanti impegni ravvicinati abbiamo potuto allenarci poco”.

La gioia del presidente Sarti

Era tanto che aspettavamo – dice il presidente Sarti – ci meritavamo la vittoria, e l’auspicio è che si tratti solo della prima di una lunga serie. Era importante sbloccarci e ci siamo riusciti, ora guardiamo al futuro con fiducia. Il lavoro di Giandomenico va elogiato: ha trovato una squadra già preparata tecnicamente e tatticamente e ha aggiunto grinta e determinazione. Tutto questo con pochissimo tempo a disposizione”.

 

Geovillage Hermaea Olbia-Exacer Montale 3-1 (25-20; 29-31; 25-16; 25-23)

Hermaea: Angelini 7, Poli, Formaggio, Caforio, Maruotti 17, Emmel 17, Barazza 6, Moltrasio, Filacchioni, Bonciani 3, Fiore 23. Allenatore: Giandomenico

Montale: Giovannini 6, Bici, Blasi, Buffagni, Saveriano 1, Bellini, Aguero 12, Luketic 2, Migliorini, Brina 14, Gentili 10, Sandoni, Tosi 1, Fronza 11. Allenatore: Tamburello

Arbitri: Salvati e Caretti

 

Olbia, 3 novembre 2019

Agenzia Uffici Stampa DirectaSport

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

SEGUICI SUI SOCIAL

Non perdere nemmeno una news sul mondo #HermaeaFamily, seguici sui social!

BIGLIETTERIA ONLINE

Acquista comodamente in formato digitale i tuoi biglietti per le partite della Serie A!
http://www.hermaeavolley.it/wp-content/uploads/2018/09/fila_blu__hermaeavolley_web-1.jpg